search
  • Iscriviti
    Registrati
  • Solo per i clienti di lingua inglese

    1-800-464-1640

    Internazionale:

    +66-39601289

  • Cambia lingua
  • USD
  • CARRELLO
Di Recensito da Andreas Zabczyk

JP Morgan - Storia

John Pierpont Morgan
John Pierpont Morgan

JP Morgan è stato uno dei più famosi finanzieri in America tra la fine del XIX e l'inizio del XX secolo. Era anche un notevole collezionista di pietre preziose ed era responsabile del finanziamento di alcune delle più grandi collezioni di pietre preziose del mondo.

John Pierpont Morgan nacque nel Connecticut il 17 aprile 1837. Suo padre era un ricco banchiere internazionale e mandò suo figlio a studiare in Svizzera seguito dall'Università di Gottinga in Germania. Questa costosa istruzione non è stata sprecata; JP Morgan iniziò a lavorare nella casa finanziaria di suo padre a Londra nel 1856 e alla fine continuò a dominare la finanza americana.

Tra gli altri importanti affari, Morgan è stato coinvolto nella creazione della General Electric Company, della United States Steel Corporation e nello sviluppo di un impero ferroviario che univa le ferrovie di tutti gli Stati Uniti per formare un'unica rete. Il suo enorme potere fiscale come uomo dietro JP Morgan and Company gli ha permesso di salvare la nazione dalla bancarotta quando le riserve auree divennero basse negli anni '90 dell'Ottocento. Il presidente gli ha incaricato di sovrintendere all'acquisto internazionale di oro per garantire la sicurezza finanziaria degli Stati Uniti e allo stesso tempo aumentare la propria considerevole fortuna personale.

JP Morgan è importante tanto quanto un collezionista di opere d'arte, libri e pietre preziose. Infatti, alla sua morte nel 1913, lasciò in eredità la maggior parte delle sue collezioni al Metropolitan Museum of Art e all'American Museum of Natural History di New York e al Wadsworth Atheneum Museum of Art nella sua città natale di Hartford, nel Connecticut.

La sua prima collezione di gemme è stata realizzata con l'aiuto del famoso gemmologo di Tiffany & Co., George F. Kunz . Questa collezione di gemme e pietre preziose dal Nord America (oltre 1.000 pezzi) fu esposto all'Esposizione Universale del 1889 a Parigi. La mostra ha vinto due premi d'oro e ha attirato l'attenzione di importanti studiosi, lapidari e grande pubblico.

Morganite naturale grezza
Morganite naturale grezza

Nel 1900, Morgan incaricò Kunz di individuare e acquistare i migliori esemplari di gemme possibili da tutto il mondo, che poi costituirono la seconda collezione Tiffany-Morgan e consisteva in 2.176 esemplari. L'anno successivo, Morgan pagò $ 100.000 per una straordinaria collezione di 12.300 esemplari appartenenti all'industriale di Filadelfia Clarence S. Bement, un altro appassionato collezionista di minerali noto per aver acquisito solo i migliori esemplari. Questa collezione divenne nota come la collezione Morgan-Bement. Queste collezioni furono donate all'American Museum of Natural History di New York.

Nel 1911, il contributo di JP Morgan al mondo delle pietre preziose fu riconosciuto quando Kunz fu determinante nella denominazione di una gemma appena trovata; morganite . Questo minerale fu scoperto per la prima volta nel 1910, a Pala in California. È una forma rara di rosa berillo .

STAY IN TOUCH | NEWSLETTER
*Ti stai registrando per ricevere l'e-mail promozionale GemSelect.
Partner e fiducia Opzioni di pagamento

Passa alla versione mobile

Diritto d'autore © 2005-2024 GemSelect.com tutti i diritti riservati.

La riproduzione (testo o grafica) senza l'espresso consenso scritto di GemSelect.com (SETT Company Ltd.) è severamente vietata.

14496