search
  • Solo per i clienti di lingua inglese

    Gratuito - Solo USA e Canada:
    1-800-464-1640

    Internazionale:
    +66-39303404

  • Change Language
  • USD
Buy Customized Gemstone Lots

Alessandrite, informazioni e consigli

L'alessandrite è una delle pietre colorate oggi più rare sul mercato. Più precisamente, si tratta di una varietà veramente rara e dal colore mutevole di crisoberillo (un ciclosilicato). Malgrado il suo nome, il crisoberillo, che è un alluminate di berillio, non appartiene al gruppo minerale del Berillo, ma è classificato in un suo gruppo autonomo.

La storia dell'alessandrite è abbastanza controversa e risale ai tempi dell'Impero russo. Si dice che alla pietra fosse stato attribuito il nome in onore dello zar Alessandro II (1818 - 1881), ma che fu scoperto da un francese, studioso di minerali, Nils Gustaf Nordenskiöld (1792 - 1866). Quando Nordenskiöld per primo scopre l'alessandrite nel 1834, si pensò in un primo tempo che fosse uno smeraldo perché il ritrovamento avvenne in una miniera di smeraldi in Russia nella regione degli Urali, nei pressi del fiume Tokovaya. L'esemplare fu identificato più tardi come una varietà di crisoberillo cangiante e contenente del cromo. La leggenda racconta che la scoperta di alessandrite avvenne esattamente il giorno in cui lo zar di Russia divenne maggiorenne. Inevitabilmente, la pietra che cambiava colore dal verde al rosso fu dichiarata la pietra ufficiale dell'Impero russo al tempo degli zar.

Il fenomeno del cambiamento di colore nell'alessandrite viene definito come l''effetto alessandrite'. La mutazione del colore avviene in alcune condizioni di luce, di solito di giorno e con un'illuminazione a incandescenza. L’ alessandrite è anche una pietre che presenta forti effetti pleocroici.  I suoi colori possono andare da un verde smeraldo, a un rosso, arancio, giallo secondo l’angolatura in cui si guarda la pietra. Le proprietà pleocroiche dell'alessandrite non dipendono in alcun modo dalla sua capacità di cambiare colore. Di solito, l'alessandrite è verde smeraldo di giorno e rosso  lampone sotto una luce incandescente. Si può anche presentare in tonalità che vanno dal giallognolo al rosa mentre in esemplari estremamente rari si può riscontrare il gatteggiamento (un fenomeno ottico) che avviene quando la pietra è tagliata in cabochon. Il cambio di colore chiamato "effetto alessandrite" è il risultato di un forte assorbimento di luce nella parte gialla e blu dello spettro dei colori

Comprare alessandrite e il cambiamento di colore
Come identificare l'alessandrite

Nella maggior parte dei crisoberillo la colorazione è dovuta al ferro contenuto nella pietra, mentre il colore dell'alessandrite è dato da tracce di cromo. Si distingue l’alessandrite da pietre simile grazie a test e analisi con lo spettrometro. Anche esemplari comuni di crisoberillo possono contenere agenti coloranti provenienti dal cromo, ma se non mostrano proprietà cangianti, saranno classificati come crisoberillo e non come alessandrite.

Origini e giacimenti dell'alessandrite Torna a inizio pagina

La prima fonte dell'alessandrite si trovava nella regione degli Urali, in Russia, dove le miniere si sono però esaurite da molto. Per un tempo abbastanza lungo, si pensò che quella fosse la sola fonte di alessandrite di grosse dimensioni, e più precisamente esemplari da cinque carati o più, ma recentemente, nel 1987, furono scoperti grossi esemplari nella Minas Gerais, in Brasile. Altre fonti di alessandrite sono il Myanmar (Birmania), lo Sri Lanka, la Tanzania, l'India (Andhra Pradesh) e il Madagascar.

Comprare l'alessandrite e determinarne il valore Torna a inizio pagina

Il colore dell'alessandrite

La tonalità verde dell'alessandrite è il risultato delle impurità di cromo, lo stesso elemento responsabile della colorazione dello smeraldo, la varietà verde del prezioso berillo. L'alessandrite dello Sri Lanka (Ceylon) è famosa per il suo colore che varia dal kaki al marrone. L'alessandrite dello Zimbabwe di solito ha pochissime variazioni di colore ed è più scura tendente al porpora. Gli esemplari provenienti dalla Tanzania sono più chiari possiedono variazioni di colore che vanno dal moderato al buono. L'alessandrite brasiliana è conosciuta per avere una colorazione altamente satura con cambi di colore dal blu al purpureo. Le Alessandriti più richieste sono quelle dalle tonalità più pure e con una forte capacità di cambiare colore.

Trasparenza e lucentezza dell'alessandrite

Le pietre di alessandrite sono solitamente molto limpide e, una volta tagliate e lucidate, la loro lucentezza è vitrea. L'alessandrite grezza può andare dal trasparente all'opaco. Una bella alessandrite è considerata più preziosa dello zaffiro blu, dello smeraldo e del rubino, specialmente se di peso superiore al carato. Lo Sri Lanka è conosciuto per produrre l'alessandrite più trasparente, spesso senza alcuna inclusione.

Alessandrite, taglio e forme

L'alessandrite si trova raramente di grandi dimensioni. Ogni esemplare sopra i tre carati è considerato molto raro. La più grande alessandrite tagliata pesa sessantasei carati e si trova adesso a Washington DC nella Smithsonian Institution. L'alessandrite è spesso presentata in forme tradizionali come l'ovale, il rotondo, a pera, a marquise e a cuscino, ma si può trovare comunemente anche in forme più fantasiose come, per esempio, a cuore o a trillion. In genere, non è mai tagliata a cabochon salvo che la pietra non sia particolarmente brillante.

Trattamenti sull'alessandrite

Di solito l'alessandrite non subisce trattamenti mentre esistono pietre sintetiche che la imitano. A volte, anche se raramente, le pietre di alessandrite possono essere tinte o trattate con l'olio. Molte alessandriti sono sintetiche (prodotte in laboratorio), altre possono essere pietre naturali 'simulate', come il granato cangiante, lo zaffiro o lo spinello. Molte alessandriti prodotte in laboratorio (sintetiche) sono in effetti corindoni (rubino/zaffiro) in cui sono utilizzati additivi cromofori o vanadio per migliorare il colore. Creare alessandriti sintetiche è molto costoso e quindi anche le pietre non naturali possono avere prezzi importanti. Le alessandriti sintetiche sono apparse per la prima volta sul mercato negli anni ‘60.

Proprietà gemmologiche dell'alessandrite. Torna a inizio pagina
Formula chimica: BeAl2O4 - ossido di berillio alluminato
Struttura cristallina: Ortorombico
Colore: Giallo dorato, verde, verde giallo, brunastro, rosso, multicolore
Durezza: 8.5
Indice di rifrazione: 1.746 - 1.763
Densità: 3.70 - 3.78
Sfaldatura: Buona
Trasparenza: Da trasparente a opaco
Doppia rifrazione o birifrangenza: Da (+)0.007 a (+)0.011
Lucentezza: Vitrea
Fluorescenza: Di solito assente
Varietà di alessandriti o pietre simili Torna a inizio pagina
Chrysoberyl Cat's Eye Variety
crisoberillo l occhio di gatto

L'alessandrite è una varietà rara di crisoberillo, dal colore mutevole e con intrusioni di cromo. Ci sono poche altre varietà di crisoberillo; molte sono classificate secondo le specifiche proprietà ottiche, come il colore, la cangianza e la brillantezza. Ci sono anche molti tipi di pietre spesso confuse o usate come imitazioni dell'alessandrite, come i granati cangianti, lo spinello e lo zaffiro, ma nessuna, in effetti, è una varietà di alessandrite o di crisoberillo.

Le varietà più note di alessandrite:

Crisoberillo e crisoberillo occhio di gatto (cimofane) sono le varietà più conosciute dell’alessandrite crisoberillo

Le varietà meno note di alessandrite:

L’alessandrite occhio di gatto (alessandrite cimofane), alessandrite rosa, alessandrite gialla (cimofane) e crisoberillo con vanadio sono tra le più rare varietà disponibili di crisoberillo.

Alessandrite e mitologia, proprietà ristalloterapiche metafisiche e alternative Torna a inizio pagina

L'alessandrite è una pietra associata alla disciplina e all'autocontrollo. Molti credono che le pietre di alessandrite e di crisoberillo possano aiutare la concentrazione e rafforzare le capacità di apprendimento. Sembra anche che suscitino, in chi le indossa, il desiderio di lottare per raggiungere l'eccellenza. Le gemme di crisoberillo pare portino uno stato di pace mentale e di chiarezza di pensiero e accrescano la fiducia in se stessi.

Nella leggenda russa, si dice che le proprietà dei cristalli di alessandrite portassero fortuna e amore a chi li possedeva ed erano di buon auspicio.  La credenza dice che l'alessandrite fosse la pietra che fungeva da ponte tra il mondo fisico e quello spirituale. E' la gemma associata al chakra coronale e porta forza, dolci energie di guarigione e, si dice, aumenti la creatività, l'immaginazione e l'intuizione. L'alessandrite è la pietra portafortuna per i nati in gennaio e chiunque la indossi raccoglie i molti benefici e le proprietà astrologiche che la pietra possiede.

Dichiarazione liberatoria: le proprietà cristalloterapiche e metafisiche delle pietre restano da verificare. In caso di patologia, consultare un medico. Tale informazione non sostituisce l'avviso di un professionista in campo medico. GemSelect non garantisce affermazioni o asserzioni fatte e non si ritiene quindi responsabile in alcuna circostanza.
Idee di design per l'alessandrite e gioielli che la contengono Torna a inizio pagina

Le alessandriti di grandi dimensioni si trovano solo in gioielli antichi perché il materiale più recente è estremamente raro. Molti gioielli inglesi dell'epoca vittoriana mostrano pietre di alessandrite, ma per la maggior parte sono di più piccola dimensione. Le riproduzioni di gioielli russi sono famose per sfoggiare le più grandi alessandriti mai viste.

L'alessandrite è una pietra dura e resistente, quindi ideale per ogni tipo di gioiello: anelli, orecchini, ciondoli, spille e fermagli. Poiché sono spesso pietre molto costose e di piccole dimensioni, vengono di solito incastonate come pietre di contorno piuttosto che come pietre centrali. L'alessandrite è perfetta per creazioni molto luminose come corone, anelli nunziali o fedine. Per i fortunati che festeggiano i cinquantacinque anni di matrimonio, l'alessandrite è la pietra ufficiale che rappresenta questo notevole traguardo. Ideale è trovare alessandriti coordinate, perché sono soprattutto usate per gioielli specifici che richiedono più pietre della stessa misura.

Come prendersi cura delle pietre di alessandrite e dei gioielli che la contengono Torna a inizio pagina

How to Clean your GemstonesL'alessandrite e il crisoberillo sono in generale pietre resistenti e quindi da indossare tutti i giorni. In ogni caso è sempre importante curare in modo adeguato i propri gioielli e le proprie pietre. L'alessandrite si pulisce con estrema facilità con acqua tiepida a temperatura ambiente e sapone delicato. L'alessandrite può essere pulita con un panno morbido o uno spazzolino da denti delicato. Evitare prodotti chimici agressivi e candeggianti. Risciacquare abbondantemente per rimuovere ogni residuo di detergente.

L'alessandrite è abbastanza resistente da affrontare la pulizia a ultrasuoni o al vapore, ma entrambi i metodi devono essere applicati con estrema cautela. Non indossare l'alessandrite quando si praticano attività fisiche importanti o incombenze domestiche. Questo è importante perché il metallo in cui la pietra è incastonata si può rompere o danneggiare e si può perdere la pietra stessa. L'alessandrite è più dura della maggior parte delle altre pietre, il che significa che può facilmente graffiare altre gemme come il quarzo, la tormalina, lo zircone e lo spinello. Riporre quindi pietre sciolte o gioielli di alessandrite in un panno morbido e lontano dalle altre gemme.

  • Prima Pubblicazione: August-05-2013
  • Ultima modifica: November-29-2017
  • © 2005-2018 GemSelect.com Tutti i diritti riservati.
    Qualsiasi riproduzione (testi o immagini) è strettamente proibita senza esplicita autorizzazione scritta da parte di GemSelect.com (SETT Company Ltd.).
Le pietre più conosciute
Tutte le pietre preziose (144)
A B C D E F G H I K L M O P Q R S T V Z
Solo per i clienti di lingua inglese

Gratuito - Solo USA e Canada:
1-800-464-1640

Internazionale:
+66-39303404

Risparmia denaro
Senza spese di spedizione per articoli aggiuntivi!
$6.99 spedizione in tutto il mondo

Update Translation
 
Current Value
New Value
GemSelect Gemstones
X Chiudi finestra
Colored Gemstones
X Chiudi finestra
Colored Gemstones
X Chiudi finestra
Colored Gemstones
Dimensioni e peso

Gems are always measured in Millimeter (mm)

Dimensions are given as;
length x width x depth,
except for round stones which are;
diameter x depth

Select gems by size, not by weight!
Gem varieties vary in density, so carat weight is not a good indication of size

Note: 1ct = 0.2g

Size Comparison Chart